Sistemare il carrello di un drive CD/DVD

A quanti di voi sarà capitato di avere improvvisamente il lettore/masterizzatore del PC inutilizzabile perché non esce più fuori il carrello?

Solitamente il problema principale è la cinghietta, responsabile del movimento del carrello, che perde trazione.

Le cause possono essere due: la cinghia ha perso la sua consistenza per via degli anni trascorsi o per essere stata in un ambiente troppo caldo (es. il lettore è spesso esposto al sole), oppure, il più ricorrente, col tempo l’accumulo di polvere ha fatto perdere aderenza alla cinghietta ed ha aggiunto attrito alle varie componenti responsabili del movimento del carrello (es. ingranaggi)

Con questa semplice guida verrà illustrato come tentare di risolvere questo problema in pochi e semplici passi!

Per prima cosa sarà necessario rimuovere il drive ottico dal computer. Assicuriamoci di aver scollegato l’alimentazione dal PC, quindi apriamo il pannello laterale ed individuiamo il drive da smontare. Scolleghiamo dunque  il cavo d’alimentazione e dati (SATA o IDE) e procediamo nello svitare le viti che mantengono il drive. Se il drive non viene via vorrà dire che sono presenti delle altre viti anche nell’altro lato del case; dovremo quindi smontare anche il secondo pannello laterale e svitare le eventuali viti rimaste. Alcuni case, al posto delle viti, adoperano dei fermi a slitta o a leva, in questo caso sarà necessario sbloccarle e tirare fuori il drive.

Viti CD/DVD

Se necessario diamo una spolverata all’involucro esterno del nostro drive con un panno asciutto.

Lettore ottico

Proseguiamo quindi col disassemblaggio del nostro drive: capovolgiamolo e svitiamo le quattro viti che mantengono chiuso il pannello inferiore.

Lettore aperto

Per completare il disassemblaggio sarà necessario rimuovere il frontalino in plastica. Questo viene fermato dal coperchio posto sul carrello, quindi prima di procedere dovremo aprire il carrello e rimuovere il coperchio. Basterà inserire, nel foro d’emergenza, una semplice graffetta ed esercitare una leggera forza. Si ricorda che il foro d’emergenza è da usare il MENO possibile, poiché si può rischiare di danneggiare la meccanica presente nel drive.

GraffettaGraffetta per aprire

A questo punto noteremo un leggero incastro tra il coperchio posto sul carrello ed il carrello stesso. Basterà esercitare una leggera pressione verso l’esterno e sfilare il coperchio in modo verticale per rimuoverlo.

Possiamo procedere alla rimozione della mascherina e del restante involucro di metallo che copre il nostro drive.

Lettore senza pannello frontale

Giriamo il drive in modo da posizionare il carrello ed il gruppo ottico verso l’alto.
ATTENZIONE: In questa fase la lente del laser è esposta! EVITARE di toccarla con le dita e con qualsiasi altro strumento che potrebbe sporcarla o danneggiarla, la lente del laser è ESTREMAMENTE DELICATA!!!

Muoviamo leggermente il carrello per poter individuare ed accedere alla cinghietta responsabile del nostro problema. Ricordiamoci di non chiudere tutto il carrello, altrimenti dovremmo ricorrere di nuovo alla graffetta per aprirlo!

Cinghietta lettore

Togliamo la cinghietta ed, eventualmente, individuiamo possibili residui di polvere tra gli ingranaggi ed il carrello che possano generare attrito responsabile al malfunzionamento del carrello del nostro drive.

Polvere lettore

A questo punto dovremo controllare se il motorino presenta una certa resistenza nel provare a girare il suo asse. Se così fosse possiamo smontare, con molta attenzione, la schedina dov’è montato in modo da poter iniettargli, tramite i forellini presenti, del lubrificante (es. Svitol, WD-40, etc).

Motorino lettore Motorino lettore + WD-40

Ripuliamo il motorino e la scheda con della carta assorbente nel caso fosse fuoriuscito del lubrificante e rimettiamolo al suo posto.

Procuriamoci un cotton-fiock e dell’alcohol denaturato (comunemente anche chiamato spirito) ed imbeviamone uno dei due capi. Facciamo dunque una leggera pressione prima su una delle due carrucole dove risiede la cinghia e poi sull’altra, facendole girare col dito, in modo da pulirle profondamente.

Pulizia meccanica

Se gli ingranaggi del drive dovessero essere completamente asciutti (es. privi di grasso) è possibile aggiungere nel grasso sintetico usato nei videoregistratori, o in alternativa il classico olio Singer, facendo attenzione a non intaccare la zona dove risiede la cinghia!

Dopodiché puliamo la cinghia imbevendo un po’ di carta assorbente con dell’alcohol denaturato a 90° e strofinandola con una moderata pressione. Noteremo subito che rimarranno delle tracce nere!

Pulizia cinghietta

Non ci resta che rimettere la cinghietta a posto e rimontare il drive seguendo le operazioni inverse usate per smontarlo.

Se siamo fortunati il carrello del drive riprenderà a funzionare! Inoltre quest’operazione è applicabile anche a drive presenti su console da videogiochi (es. Xbox, PlayStation 2, etc), lettori CD e DVD!

PDF Download

Questo è un Tutorial AMATORIALE, l’autore non si assume alcuna responsabilità circa eventuali danni a cose o persone derivanti dall’uso scorretto di questa guida.

Condividi:

Info su Jacksoft